Foto Antonio CastelluzzoLa Guardia di Finanza di Lecce, nell’ambito dell’attività di servizio in materia di spesa sanitaria, ha effettuato un controllo  fiscale ad un medico specialista della ASL salentina,  nel corso del quale è stato accertato che lo stesso, autorizzato a svolgere l’attività libera professionale

intramuraria presso il proprio studio privato, non ha versato all’amministrazione di appartenenza la somma corrisposta da una propria paziente in seguito alla visita medica effettuata.

Per tale motivo il professionista è stato segnalato alla locale Autorità Giudiziaria, per il reato di peculato nonché alla competente Corte dei Conti per il danno erariale accertato.

 

loading...

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

5 + diciassette =