È stato selvaggiamente picchiato e rapinato del suo portafogli, da due connazionali arrestati dai carabinieri di Nardò. Si tratta di Banciu Constantin, 25enne, e Buga Petronel, 23enne, entrambi rumeni, domiciliati in Nardò, e accusati di rapina in concorso.

L’episodio è avvenuto, intono alle 2:00 di questa notte, quando si presentava, presso la Stazione di Nardò, un ragazzo rumeno in evidente stato di agitazione, vistosamente sanguinante al volto, il quale dichiarava di essere stato, poco prima, selvaggiamente picchiato e rapinato del suo portafogli da due connazionali. A quel punto scattava una cacci all’ uomo che permetteva di identificare prima il  Banciu Constantin, e successivamente veniva identificato anche l’altro presunto aggressore, Buga Petronel, rintracciato, poco dopo, presso la sua abitazione.

Stando alla ricostruzione dei carabinieri, il ragazzo aggredito si trovava nella tarda serata di ieri, all’interno di un bar neretino, intento a bere una birra. A quel punto, veniva avvicinato dai due aggressori i quali pretendevano che offrisse loro da bere. Al netto rifiuto del giovane, però, i due arrestati iniziavano a minacciarlo dicendo che, se non avesse aderito alla richiesta, lo avrebbero “preso a botte”. La vittima, nonostante fortemente intimorita dalle minacce, che non assecondava, trascorreva la serata nel locale e, successivamente, lo abbandonava per recarsi, a bordo della propria macchina, verso la propria abitazione. Nello scendere dall’autovettura, però, veniva raggiunto dai due connazionali incontrati al bar, i quali lo iniziavano a picchiare selvaggiamente asportandogli il portafogli, con all’interno la somma di euro 650 che custodiva nella tasca del suo giaccone. Un minuzioso sopralluogo effettuato dai militari della Stazione di Nardò sul luogo dell’aggressione permetteva anche di recuperare il cellulare della vittima, probabilmente caduto durante l’aggressione. I due sono stati trasferiti presso la Casa Circondariale di Lecce. Il giovane aggredito, sottoposto a cure presso il locale ospedale cittadino, a seguito dei traumi riportati, veniva giudicato guaribile in pochi giorni.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

sedici − dodici =