Sbarco di clandestini sulle coste del Salento. È il primo che si registra nel Salento dall’inizio dell’anno, nonostante le impervie condizioni meteorologiche. Nella tarda serata di ieri, un gruppo di 36 clandestini, presumibilmente di nazionalità afghana e iraniana, tra cui 32 uomini, 3 donne e una bambina,sono stati rintracciati, in località Ciolo

, dai carabinieri della Compagnia di Tricase. Per tutta la notte i carabinieri della compagnia di Lecce hanno continuato a perlustrare la zona, alla ricerca di altri eventuali clandestini sbarcati.
I 36 extracomunitari fermati, tutti in discrete condizioni di salute, sono stati accompagnai presso il centro di accoglienza “Don Tonino Bello” di Otranto, in attesa che nei loro confronti vengano presi gli opportuni provvedimenti. Del natante che li ha trasportati sulle coste salentine i carabinieri non hanno trovato traccia.

 

Foto repertorio

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

7 + 17 =