“Buone notizie per la Puglia dalla riunione odierna del Cipe: confermati i finanziamenti previsti dal Governo Berlusconi nel Piano per il Sud del ministro Fitto. Ora tocca alla Regione”.
Lo sostiene in una nota il capogruppo del Pdl alla Regione Puglia, Rocco Palese.

“In primo luogo – dice Palese – sono stati confermati i 790 milioni di euro per l’asse ferroviario Napoli-Bari-Lecce/Taranto; i 200 milioni di euro per la Potenza Foggia; i 135,5 milioni di euro aggiuntivi per il raddoppio della SS 275 Maglie – Leuca stanziati con la Delibera Cipe di luglio 2009; i 33,6 milioni di euro per la Piastra portuale di Taranto. Confermati anche i fondi destinati alle Regioni per interventi contro il dissesto idrogeologico, che fanno arrivare in Puglia 175,5 milioni di euro; i finanziamenti per messa in sicurezza e costruzione di edifici scolastici.
Si tratta di finanziamenti strategici per la Puglia e per tutto il Mezzogiorno, frutto degli accordi sottoscritti nell’ultimo anno e mezzo tra Governo Berlusconi e Regioni. Se oggi vi sono fondi aggiuntivi da poter destinare a queste opere, infatti, è anche perché il nostro Governo li ha reperiti dirottandoli da opere finanziate in passato e mai partite ed ha concordato con le Regioni di compensare con maggiori investimenti diretti la riduzione del cofinanziamento statale sugli interventi europei. Diamo atto al Governo Monti di aver compreso quanto fosse importante dare seguito a questo percorso per non far perdere al Sud altro tempo prezioso sul fronte delle infrastrutture”.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

1 + sei =