Continuano le operazioni della Guardia di finanza finalizzate alla repressione dell’abusivismo edilizio in Provincia di Lecce. Nello specifico, nelle ultime ore, in agro di Ruffano i militari della Tenenza di Casarano hanno sottoposto a controllo un fabbricato di circa 90 mq. in fase di ultimazione

ubicato all’interno di un appezzamento poderale nella disponibilità di un’impresa operante nel settore turistico alberghiero del luogo, rilevando, attraverso i successivi approfondimenti svolti presso il competente Ufficio Tecnico Comunale, che per il manufatto in trattazione non risultava rilasciata alcuna concessione edilizia.
Tale situazione ha fatto scattare la denuncia alla Procura della Repubblica di Lecce per il reato di abusivismo edilizio nei confronti del proprietario della medesima unità immobiliare, un 37enne del posto.
Questo servizio si inquadra nel più ampio piano d’azione ordinariamente predisposto dalla Guardia di Finanza e finalizzato ad assicurare la prevenzione e la repressione dei fenomeni più gravi e maggiormente insidiosi per l’economia nazionale. Infatti, l’aggiramento e l’elusione delle norme in materia edilizia, oltre a procurare un evidente danno per il deturpamento ambientale, provoca, altresì, un notevole danno erariale che i proprietari delle abitazioni fuori legge procurano alle amministrazioni comunali alle quali non vengono corrisposti i relativi oneri urbanistici nonché gli altri tributi previsti dalla legge.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

quattordici − 1 =