Foto Antonio CastelluzzoTempi duri per gli spacciatori salentini. L’ultimo arresto è avvenuto a Galatone. In manette, con l’accusa di detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti, è finito Davide Verbena, ventiduenne del luogo.

I carabinieri avevano  notato, fuori dalla sua abitazione, un insolito viavai di giovani, tra cui anche noti consumatori di droghe.
Le prime attività hanno consentito ai Carabinieri di riscontrare gli iniziali sospetti. Infatti un giovane del posto, fermato e perquisito subito dopo essere uscito dall’abitazione dell’arrestato, è stato sorpreso con mezzo grammo di cocaina, meticolosamente nascosta in un calzino. A quel punto, i militari sono entrati all’interno dell’abitazione del sospettato dove, durante la perquisizione domiciliare, hanno trovato altre due dosi di cocaina confezionata in maniera simile a quella rinvenuta nel calzino poco prima. La droga era occultata, in bagno, in un piccolo contenitore per rifiuti. Sequestrata anche la somma di cento euro in contanti, ritenuta provento dell’attività illegale di spaccio. La droga ed il danaro sono stati sequestrati e l’uomo è stato accompagnato dietro le sbarre

loading...

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

3 × 3 =