Foto Antonio CastelluzzoSul filobus la mia posizione è ormai arci nota. Non l’ho voluto io e non è un’opera adatta a Lecce. Proprio sul filobus, oltre che su Via Brenta, è iniziata la mia battaglia con Adriana Poli Bortone.

Potevo scegliere se avere una coalizione ampia e una vita politica facile ma cedere sul filobus e Via Brenta. Io ho scelto, e ho scelto la via più difficile ma almeno in linea con la mia coscienza e soprattutto col bene dei leccesi. Adesso vedremo cosa sceglierà l’onorevole Poli, la cui collocazione sembra cambiare ogni giorno, come il tempo di questa settimana. Paolo Perrone