Tentata estorsione aggravata nei confronti della madre: questa è l’accusa che ha fatto scattare le manette ai polsi di Cristian Petese, 38enne di Lecce, già noto alle forze dell’ordine.

È accaduto nel pomeriggio di ieri, quando l’uomo durante l’ennesima lite con la madre, dovuta a continue richieste di denaro necessario all’acquisto di droga, la bloccava violentemente e con le mani le chiudeva la bocca per non fare sentire le urla, non permettendole così di respirare e minacciandola di morte.

Nonostante ciò, alcuni vicini di casa chiedevano l’intervento della Polizia. All’arrivo degli agenti, i due stavano ancora discutendo animatamente e la madre dell’arrestato evidenziava delle ecchimosi alla gola e si trovava in un forte stato di shock. L’uomo ora si trova in una cella di Borgo San Nicola

 

loading...

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

15 − 9 =