Lecce 1929-30Il bilancio del Lecce nei precedenti quatordici incontri all’Artemio Franchi con la squadra viola è di: 2 vittorie, 4 pareggi e 8 sconfitte, 9 reti segnate e 28 subite. La prima partita tra le due squadre si giocò l’ 11 maggio 1930 alla ventisettesima giornata del Campionato di Serie B.

I giallorossi allenati dal magiaro Plemich scesero in campo con: Zamberletti, Miltone, Lavè, Engel, Brezzi, Mottola, Tana, Plemich, Pellerin, Giannone, Locatelli. I gigliati risposero con: Sernagiotto, Magli, Sinibaldi, Staccione, Pizziolo, Neri, Luchetti, Staffetta, Galluzzi, Baldinotti, Rivolo. La partita finì in parità. Alla rete di Baldinotti al ’25, i salentini risposero con Miltone al ’78.
La prima sfida in massima serie finì, invece, con la vittoria dei toscani con il risultato di 3 -1, in virtù della doppietta di Monelli e rete dell’argentino Passerella che realizzò un calcio di rigore. Per il Lecce andò a segno Palese.
La prima vittoria dei giallorossi avvenne il 24 febbraio 2002. I giallorossi scesero in campo con: Chimenti, Juarez, Popescu, Savino, Silvestri, Conticchio, Piangerelli, Giacomazzi, Tonetto, Vugrinec, Chevanton. Alla rete di “soldatino” Di Livio, replicarono Vugrinec, che al ‘47 irrompe di piatto, su una punizione battuta da Chevanton, e lo stesso giocatore sudamericano che al ’83 su una punizione dalla destra, sbuca all’improvviso e porta in vantaggio la squadra salentina. Al’95 i gigliati potrebbero pareggiare ma Adriano calcia fuori un rigore.
L’ultima sfida tra le due squadre è finita 1 – 1.

Sempre per gli amanti delle statistiche ricordiamo che il Lecce non vince da 7 giornate, in cui ha ottenuto 1 pareggio e 6 sconfitte. L’ultimo successo salentino e’ l’1-0 a Cesena il 6 novembre scorso, pertanto i giallorossi hanno eguagliato la loro striscia negativa record stagionale: anche dalla 4 alla 10 giornata il Lecce rimase senza successi per 7 turni di fila, ma il bilancio fu di 2 pareggi e 5 sconfitte

Dario De Carlo

 

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

7 + 5 =