Pur non avendola inaugurata ufficialmente, il circolo di Futuro e Libertà di Galatone ha allestito una nuova sede, sita in piazza Umberto I, allo scopo di dotare il movimento di una struttura organizzativa stabile in vista dei prossimi impegni elettorali; primo su tutti le imminenti elezioni amministrative del 6 e 7 maggio nelle quali il gruppo dirigente del partito si prepara a presentare una lista con il proprio simbolo.

Riguardo poi futuri scenari politici e eventuali  convergenze sui candidati alla carica di primo cittadino, vista l’impossibilità di costituire il Terzo Polo a causa del comportamento imputabile al consigliere provinciale Giovanni Tundo che già da tempo ha avviato una propria campagna elettorale, siamo a rendere noto che Futuro e Libertà non insegue alleanze costi quel che costi, dal momento che dispone al proprio interno di risorse umane in grado di esprimere un candidato sindaco con una propria squadra di governo. Al tempo stesso, però, non esclude alcuna ipotesi di accordo data la natura post ideologica del partito ed è altresì disponibile ad aprire, sin da adesso, un ideale cantiere politico per chiamare a raccolta tutti coloro che nelle anacronistiche definizioni di destra e di sinistra, di moderati e progressisti, non si riconoscono più in quanto prive di un respiro strategico e di una visione d’insieme sulla Galatone che verrà.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

dieci − sei =