Con la consegna del tricolore nelle mani del presidente dell’Ente camerale salentino, Alfredo Prete, hanno preso il via le iniziative promosse dal sistema camerale italiano in occasione del 150° anniversario dalla fondazione delle prime Camere di Commercio nello Stato unitario.

La cerimonia si è svolta a Reggio Emilia, nella sala del Tricolore, dove è nata la bandiera nazionale italiana il 7 gennaio 1797. All’incontro erano presenti tutti i rappresentanti degli Enti camerali nati nel 1862. A poco più di un anno dalla proclamazione dell’Unità, il Parlamento italiano promulgava, infatti, la prima legge istitutiva degli enti camerali dando il via, con questo provvedimento, alla costruzione dell’architettura di una rete di istituzioni diffusa su tutto il territorio nazionale.

“Il nostro Paese, in questi mesi, sta vivendo un passaggio storico carico di sfide importanti, sostenute da grandi aspettative di cambiamento –ha dichiarato il presidente della Camera di Commercio di Lecce, Alfredo Prete- Occorre fare tesoro dell’eredità che ci perviene dal nostro passato, ed utilizzarla come materia prima per la costruzione del nostro futuro cementandola con la voglia di vincere le sfide poste dal mercato globale. Un’attività che si basa sulla forza delle tradizioni produttive italiane, che ci hanno portato ad essere uno dei Paesi-guida a livello internazionale. Un successo frutto della qualità, dell’innovazione e della creatività che da sempre caratterizzano le nostre produzioni. In quest’ambito le imprese salentine sono impegnate sui mercati internazionali: tale risultato premia lo spirito di sacrificio e l’abnegazione che caratterizza ogni imprenditore e la propria attività d’impresa; essi investendo energie economiche e personali, in virtù della fiducia che ripongono nel fare impresa secondo le regole della trasparenza e della buona gestione, nonostante gli ostacoli e le zavorre che costringono ad un supplemento di sforzi per competere alla pari della concorrenza. Proprio per questo, nell’impresa si ritrovano tutti quei valori che tengono uniti gli italiani. Quegli ideali che stanno dentro i colori della nostra bandiera e che tanto bene simboleggiano la nostra identità”.

La storia ultra-centenaria della Camere di Commercio corre parallela alla storia delle imprese che le hanno accompagnate e nutrite, presenti in ogni angolo del territorio nazionale. E proprio per rendere maggiormente visibile queste straordinarie esperienze e favorire la trasmissione dei valori che esse hanno saputo incarnare nel tempo, che Unioncamere ha istituito il Registro delle imprese storiche, che già oggi vede protagoniste 1.800 imprese ed al quale tutte le imprese che detengono i requisiti possono iscriversi, a seguito del nuovo bando pubblicato in questi giorni sul sito dell’ente camerale salentino.

“Si tratta di un Registro dove trovano posto tutte quelle imprese che ancora oggi tengono alto il tricolore in Italia e nel Mondo –conclude il presidente Prete- Imprese che, nel corso di questi anni, hanno dimostrato l’attaccamento alla tradizione e alla continuità e la loro capacità di adattamento alla costante mutevolezza delle condizioni di mercato”.

Per tutto l’anno 2012 il logo della Camera di Commercio di Lecce riporterà l’immagine dedicata all’importante anniversario.
Per maggiori informazioni sul bando del Registro delle Imprese storiche, consultare il sito istituzionale dell’ente camerale salentino: www.camcom.le.gov.it

 

loading...

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

20 − dieci =