Senza sosta i controlli dei Carabinieri della Compagnia di Casarano, al fine di contrastare il fenomeno dei reati contro il patrimonio, il traffico e spaccio di stupefacenti e le stragi del sabato sera.

Il bilancio è di 3 denunce in stato di libertà per inosservanza degli obblighi imposti dall’Autorità. Si tratta di C.T. sessantaduenne di Casarano; T.L. ventiduenne di Parabita; F.T. trentenne di Casarano, tutti già noti, poiché sottoposti agli arresti domiciliari. Tutti e tre sono stati sorpresi nelle proprie abitazioni in compagnia di persone non appartenenti al nucleo familiare, violando gli obblighi connessi con la misura.

Mentre I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile di Casarano hanno segnalato alla Prefettura di Lecce S.A. ventiseienne di Casarano, già noto, per uso non terapeutico di sostanze stupefacenti. Durante una perquisizione è stato trovato due dosi di cocaina, sottoposte a sequestro.
I Carabinieri delle Stazioni di Collepasso, Racale e Ruffano e quelli dell’Aliquota Radiomobile di Casarano hanno proceduto al controllo di: cinquanta persone e venti autovetture, elevando tre contravvenzioni ad altrettanti giovani della provincia di Lecce, per guida pericolosa e sorpasso vietato, con conseguente ritiro delle patenti.
Infine, sette persone sono state segnalate per l’applicazione del foglio di via obbligatorio.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

5 + sei =