Foto Antonio CastelluzzoProblemi di abbondanza per il tecnico del Lecce, Serse Cosmi, alla vigilia dell’incontro interno con il Bologna, con la fiducia di riprendere il discorso-salvezza dopo la sconfitta infrasettimanale di Udine. Ventitre sono infatti i convocati: ”Per un allenatore e’ sempre meglio avere abbondanza.

Speravo si arrivasse ad una situazione in cui poter scegliere e poi anche per i giocatori la concorrenza diventa stimolante”. In chiave formazione, Cosmi lascia intravedere qualche possibilita’ di cambio rispetto a mercoledi’ scorso: ”Terro’ in debita considerazione le due gare disputate in pochi giorni. Rispetto a Udine ci sara’ qualche cambio, visto che rientra Cuadrado e tornano disponibili Carrozzieri, Blasi e Bojinov (e’ arrivato il transfert). Ci sono tante situazioni che ho valutato ed esiste la possibilita’ che cambi qualcosa”.

Contro i felsinei, conclude, ”sara’ una partita insidiosissima, da giocare con intelligenza ed equilibrio. Non vorrei che si pensasse ad una gara che dobbiamo vincere ad ogni costo giocando all’arma bianca. Teniamo bene in mente l’incontro di Udine, quando loro sono riusciti a vincere sebbene noi abbiamo fatto anche meglio”.