Foto Antonio Castelluzzo“Avremmo anche potuto vincere anche se il pareggio mi sembra il risultato giusto. Sono abbastanza soddisfatto, ma in realta’ la squadra nel primo tempo non ha interpretato la gara come io avrei voluto. Eravamo spaventati e quasi sempre perdenti nei confronti individuali”.

Ad affermarlo ai microfoni di Mediaset Premium al termine del pareggio a reti inviolate di Bergamo tra Atalanta e Lecce e’ l’allenatore dei salentini Serse Cosmi. Il tecnico del Lecce si sofferma poi ancora sulla gara. “Nel primo tempo l’Atalanta avrebbe meritato di passare in vantaggio. Nel secondo tempo, invece, per noi e’ stata un’altra partita con piu’ consapevolezza delle nostre possibilita’ e migliore condizione fisica”. Cosmi parla poi della partenza dalla panchina di Muriel. “Luis e’ un talento puro, ma ha 19 anni. E’ vero che puo’ giocare tante partite, ma puo’ pagare sotto l’aspetto psicologico le responsabilita’ che gli diamo. Per questo ho voluto dargli un po’ di riposo, sostituendolo all’inizio con Bojinov”.