I finanzieri della Compagnia di Gallipoli, nel corso di due servizi a tutela dell’ambiente effettuati a Racale, hanno individuato e sottoposto a sequestro un terreno agricolo di circa 400 metri quadrati nel quale erano stati stoccati illecitamente rifiuti speciali

(copertoni esausti, carcasse e cerchi di autovetture) riconducibili all’attività di un gommista locale, che è stato denunciato all’Autorità Giudiziaria per “abbandono incondizionato di rifiuti speciali”.

Sempre a Racale, le Fiamme Gialle gallipoline hanno individuato un altro gommista che, senza le dovute autorizzazioni, aveva “raccolto, recuperato e posto in vendita rifiuti speciali” (copertoni usati e cerchi di autovetture).
Anche per quest’ultimo è scattata la denuncia all’Autorità Giudiziaria.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

diciassette − nove =