Tre colpi in sequenza, a cavallo delle 20, senza neanche un attimo di tregua. Tre rapine nel giro di pochissimi minuti, tutte e tre a Felline, frazione di Alliste, dove stasera i malviventi hanno deciso di andarci sul pesante. E continua, così, l’escalation di rapine nella provincia di Lecce.

Una tabaccheria, un supermercato ed una stazione di servizio di Felline hanno ricevuto la “visita” dello spietato commando armato. I rapinatori, tre in tutto e tutti incappucciati, hanno agito rapidi e determinati, come se seguissero un disegno criminale già tracciato e definito in ogni mossa.
Per spostarsi e seminare il terrore nelle attività commerciali, i banditi si sono serviti di una Opel Corsa di colore scuro, stesso modello di auto segnalato in occasione dell’assalto armato di ieri, ai danni della stazione di servizio “Camer”, sulla Parabita-Alezio. L’auto, come è ovvio, è risultata rubata nei giorni scorsi. I ladri l’avevano asportata nel comune aletino.
Il primo raid dei banditi ha colpito il supermercato “Sisa” sulla via Alliste. Esibendo una pistola, i rapinatori non hanno lesinato minacce, facendosi strada verso il registratore di cassa. In poco tempo, i malviventi hanno arraffato i soldi e si sono dileguati all’esterno, fuggendo col piede a tavoletta. Ma anziché andare a dividersi il bottino, i rapinatori hanno pensato a renderlo più sostanzioso, irrompendo, pochi minuti dopo, nella tabaccheria in via Milano. Anche qui, il colpo è filato liscio e via con i soldi. Terzo, ed ultimo colpo, ai danni della stazione di servizio “Avio Lamp” di via Muraglie. Al momento, il bottino racimolato dai tre banditi scatenati è ancora in via di quantificazione. I carabinieri sono già sulle loro tracce.

 

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

1 − 1 =