“Dobbiamo lavorare e impegnarci per un Pdl aperto al confronto e alla partecipazione, un partito strutturato nella sua organizzazione ma anche flessibile e aperto alle energie vitali della societa’”.

Lo ha affermato l’ex ministro Raffaele Fitto intervenendo oggi pomeriggio a Taranto al congresso provinciale del Pdl. Fitto ha poi definito “un segnale di vitalita’ e di presenza del partito i congressi in corso di svolgimento”, oggi e domani si stanno svolgendo le assise provinciali di Taranto e Bari. Fitto ha quindi parlato di Taranto dove a maggio si votera’ per eleggere sindaco e consiglio comunale: “Bisogna invertire le logiche delle candidature anteposte ai programmi e ai progetti. A Taranto – ha detto ancora – bisogna mettere in campo un progetto alternativo al centrosinistra che, dopo cinque anni di governo della citta’, si presenta con una serie di risposte non date”.