Giorgio Forattini, noto vignettista e scrittore, sarà a Lecce sabato prossimo per presentare il suo nuovo libro “Eurodeliri”, edizioni Mondatori. L’appuntamento, promosso dall’assessorato alla Cultura della Provincia di Lecce, guidato dalla vice presidente Simona Manca, è per le ore 18 nella sala conferenze del Museo provinciale “Sigismondo Castromediano” a Lecce

Ad incontrare l’autore e a presentare il libro saranno il direttore del Museo Antonio Cassiano e il giornalista Massimo Melillo.“Eurodeliri”, ultima fatica di Forattini, racconta in 264 pagine e con oltre 260 vignette, in bianco e nero e a colori, l’ultimo anno della storia politica italiana e internazionale. Il re dei vignettisti italiani, maestro di satira e umorismo, disegna con la consueta arguzia  il ritratto di un’Italia sempre in biblico tra la farsa e il ridicolo. Con le sue vignette graffianti, ma anche affettuose, svela i lati più inconsueti e paradossali dell’attualità, facendo cadere nella sua rete politici, vip, soubrette e tutti quei personaggi che hanno segnato la cronaca dell’anno appena trascorso.

Giorgio Forattini, dopo aver frequentato la facoltà di architettura e l’Accademia teatrale, ha svolto vari mestieri, da operaio di una raffineria a rappresentante di commercio di prodotti petroliferi, da curatore di cataloghi di musica leggera e classica ad illustratore pubblicitario. Le sue prime vignette apparvero nel 1973 su Panorama e su Paese Sera. Nel 1975 passò a lavorare per La Repubblica, di cui diventò il disegnatore satirico ufficiale. Successivamente ha collaborato con La Stampa, Il Giornale,  Il Resto del Carlino, La Nazione e Il Giorno. Vanta all’attivo decine di premi e riconoscimenti. Dalla sua produzione di oltre diecimila vignette, sono stati pubblicati, dal 1974 ad oggi, 52 libri, che hanno venduto più di tre milioni di copie.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

6 + 10 =