Foto di Antonio CastelluzzoIl Commissario Straordinario del Comune di Gallipoli, dott. Vincenzo Petrucci, ha approvato una delibera con cui viene manifestata, quale atto di indirizzo, la volontà di procedere alla redazione del Piano Comunale delle Coste, in ossequio alle regole generali dettate dalla Regione Puglia nel Piano Regionale delle Coste.

Lo stesso, rappresenta infatti un importante strumento di pianificazione dell’area costiera con il fine di dotarsi di uno strumento che detti le regole generali per migliorare la qualità dei servizi, meglio disciplinare gli interventi sulla costa, consentire un maggiore e migliore esercizio dei diritti di godimento dei beni demaniali con salvaguardia, tutela e uso eco-sostenibile dell’ambiente. In particolare il deliberato del commissario straordinario rispetta la prescrizione regionale in base alla quale i Comuni devono dotarsi dei Piani Comunali delle Coste (P.C.C.) che, nel rispetto delle regole di carattere generale contenute nel P.R.C, mediante studi ricognitivi, di approfondimento e specialistici, prevedano la zonizzazione delle aree per la libera fruizione e quelle da dare in concessione per stabilimenti balneari. Il tutto in un periodo di quattro mesi da quando, in data 6 dicembre 2011, sono state emanate a livello regionale le istruzioni operative necessarie alle presentazioni dei piani. Di qui la disposizione deliberativa del dott. Vincenzo Petrucci, con cui di fatto si avvia l’iter burocratico-amministrativo per la redazione del piano comunale costiero.