Foto di Antonio CastelluzzoCon una recente deliberazione, il commissario straordinario del Comune di Gallipoli, dott. Vincenzo Petrucci, ha approvato una convenzione di durata triennale con il locale circolo di Legambiente in merito alle attività di promozione e fruizione, divulgazione e valorizzazione turistica, culturale e sociale del Parco Regionale “Isola di S. Andrea e Litorale di punta Pizzo” nel Comune di Gallipoli,

nonché per garantirne il monitoraggio biologico e sociale, elaborando e garantendo il mantenimento di una certificazione dei percorsi, dei prodotti e della qualità generale del Parco, sorvegliando lo stesso, verificandone le infrastrutture, manutenendo e gestendo il patrimonio forestale ed il sevizio antincendio. L’atto, pertanto, da il via ad una corposa serie di iniziative la valorizzazione del  polmone verde di Gallipoli attraverso attività di vario genere (programmi di escursionismo naturalistico e storico culturale; studio, segnalazione e promozione dei percorsi escursionistici ammessi all’interno del Parco; produzione e diffusione di materiale documentale e promozionale su supporto cartaceo e informatico; il monitoraggio dei flussi, delle dinamiche e degli indicatori ambientali significativi del Parco, nonché dello stato di efficienza delle infrastrutture, con redazione di rapporti periodici), senza dimenticare il contributo che verrà garantito dall’ente del cigno verde per la predisposizione degli strumenti normativi interni ed in particolare del Regolamento del Parco, atti a garantire la sua corretta fruizione, la tutela e l’incremento delle risorse naturali e culturali e la compatibilità delle attività economiche insistenti. Con la convenzione, di fatto, si garantiranno al Parco Naturale di Gallipoli tutti gli strumenti necessari per garantirne una piena fruizione ecocompatibile, valorizzandone al contempo le enormi potenzialità a livello ambientale, storico e culturale, nel pieno rispetto della volontà e degli intendimenti di questa gestione commissariale.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

sei + tre =