L’Ufficio di Piano dell’Ambito Territoriale di Gallipoli (sistema per la gestione dei servizi sociali che raggruppa, oltre a quello ionico anche i comuni di Alezio, Alliste, Melissano, Racale, Sannicola, Taviano e Tuglie) ha posto in essere, negli ultimi giorni, diversi interventi in favore delle fasce sociali più deboli.

Relativamente alla prima dote, infatti, è stato possibile garantire la liquidazione dei relativi contributi a tutti gli aventi diritto – per l’annualità 2010/2011 – grazie ad un’ulteriore finanziamento della Regione Puglia (di 90mila euro, oltre allo stanziamento iniziale di € 180.000) che ha così permesso di soddisfare le richieste di tutti gli aventi diritto, le cui liquidazioni saranno disponibili a partire dal prossimo lunedì. Altre azioni poste in essere dall’ambito sociale di Gallipoli riguardano l’erogazione di 20 borse lavoro e/o tirocini formativi nel settore del disagio sociale e l’avviso pubblico per l’accesso ai centri diurni socio-educativi e riabilitativi dei soggetti in situazione di disabilità. Maggiori informazioni possono essere consultate sia sul sito web del comune ionico (www.comune.gallipoli.le.it) ma anche, da oggi, sul nuovo portale del Piano di Zona di Gallipoli, www.ambitosocialegallipoli.it, un sito internet appositamente creato per raccogliere ogni informazione sulle attività dell’Ufficio di Piano ionico. Gli utenti, infatti, possono trovare dati e notizie utili non solo a livello generico (bandi, determinazioni, graduatorie) ma anche specifico, visto che vi sono le aree di intervento indicate nominativamente (famiglia e minori, disabilità, disagio sociale, anziani, dipendenze e così via). Il sito, oltre a spiegare obiettivi e finalità del Piano di Zona, rappresenta anche uno strumento utile per mettere in contatto l’utenza con il Piano di Zona gallipolino, al fine di rispondere alle varie esigenze o problematiche.

ATTENZIONE: i commenti non sono moderati dalla redazione, che non se ne assume la responsabilità. Ogni utente risponderà del contenuto delle proprie affermazioni.