Il Museo Papirologico dell’Università del Salento ha acquisito un importantissimo oggetto scritto. Si tratta di un raro cono di fondazione in terracotta con iscrizione geroglifica dedicatoria. L’oggetto, che risale al 600 circa a.C., sarà prossimamente presentato al pubblico e successivamente esposto nel Museo Papirologico, diretto dal professor Mario Capasso.

L’iscrizione è dedicata alla figlia del quarto profeta di Amon, Benitehor, figlio di Hor-kheby, anch’egli profeta di Amon. Le dimensioni dell’oggetto: altezza 63 mm, diametro 82 mm.

loading...

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

diciannove − quattordici =