Un anno e undici mesi ai domiciliari per porto d’armi abusivo e ricettazione. Ha patteggiato oggi la condanna davanti al gup Ines Casciaro, Sergio Pede, pescatore 36enne di Maglie, assistito dall’avvocato Luigi Rella.

Arrestato dai carabinieri di Maglie, l’uomo fu sorpreso, a spasso nei pressi di Otranto, con un fucile da caccia calibro 12 rubato. L’uomo non aveva mai conseguito il porto d’armi. I fatti risalgono al 7 dicembre scorso.

I militari sequestrarono, in seguito a controlli, anche 37 cartucce dello stesso calibro.

 

loading...

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

dodici − 9 =