Attentato incendiario ad Arnesano, dove nella notte è stata data alle fiamme la Fiat Bravo della locale Polizia Municipale. L’incendio è divampato intorno alle 1, all’interno del cortile della scuola del paese, in via Baracca, dove l’auto era parcheggiata.

Il rogo l’ha completamente carbonizzata.
Nonostante non siano stati trovati sul posto chiari elementi che possano far propendere al dolo, l’ipotesi più accreditata dagli investigatori è che si sia trattato di un attentato.
Alcuni cittadini, notando le fiamme, hanno allertato il 115. I vigili del fuoco in poco tempo hanno raggiunto la zona, riuscendo a spegnere l’incendio. In via Baracca sono giunti anche gli agenti della polizia municipale, il sindaco di Arnesano, Giovanni Madaro, ed i carabinieri della stazione di Monteroni, che ora indagano sull’episodio. Nella zona non ci sarebbero telecamere di videosorveglianza.
Quello della notte scorsa è stato il terzo episodio ai danni del comune di Arnesano. In passato, alcuni vandali avevano tagliato gli pneumatici dell’auto del primo cittadino, altri invece avevano tentato di dare alle fiamme la villetta in campagna dell’assessore Spedicato.
Le indagini faranno luce sull’episodio.

ATTENZIONE: i commenti non sono moderati dalla redazione, che non se ne assume la responsabilità. Ogni utente risponderà del contenuto delle proprie affermazioni.