La Regione Puglia, parte civile nel procedimento penale denominato ‘La Fiorita’, ha quantificato la propria richiesta di risarcimento danni in un milione di euro nei confronti dell’on.Raffaele Fitto, e in 500mila euro, piu’ altri 100mila euro di provvisionale, nei confronti di Angelo Boccardi

, entrambi imputati con rito abbreviato, insieme ad altre due persone, davanti al gup del Tribunale di Bari Giulia Romanazzi. Fitto e’ accusato di due episodi di falso, risalenti a quando era presidente della Regione Puglia. Boccardi, socio della societa’ ‘La Fiorita’, e’ accusato di associazione per delinquere. Si tratta di uno stralcio del processo che si sta celebrando davanti alla seconda sezione penale del Tribunale di Bari, nel quale Fitto e’ imputato insieme ad altre 60 persone. Nel procedimento in abbreviato il pm Renato Nitti ha chiesto nella scorsa udienza la condanna per Fitto a due anni e 8 mesi di reclusione. Lo stralcio deriva dalla sentenza con la quale la Cassazione, il 17 gennaio 2011, ha parzialmente accolto il ricorso della Procura di Bari contro il proscioglimento dell’ex presidente della Regione Puglia e di altri 14 imputati

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

quattro + diciassette =