“Il grado di civiltà di ogni Comunità si misura dalla forza con cui si riesce a soddisfare i bisogni di coloro che vivono una condizione di disagio”. E’ quanto percepito dal candidato alle primarie del centrodestra, Paolo Pagliaro, a proposito della mobilità dei disabili

Troppi uffici pubblici, negozi, bar  ristoranti non permettono al disabile di vivere degnamente la propria condizione. Agevolare la vita nella Città sarà il Primo Impegno affinché i diversamente abili abbiano il rispetto dell’accesso. Rimuovere ogni ostacolo per una reale rimozione di tutte le barriere architettoniche in luoghi pubblici, privati e nelle tante attività commerciali della città, l’obiettivo prioritario. Altrettanto importante sarà l’installazione di semafori acustici per i non vedenti, così come determinante sarà la sintesi vocale sugli autobus insieme a percorsi preferenziali su marciapiedi per diversamente abili fisici, non vedenti o ipovedenti.

Il comune, inoltre, chiederà ai cittadini di segnalare, zona per zona, la presenza di ostacoli architettonici, per poter avere una mappatura dettagliata delle principali emergenze da affrontare e risolvere con assoluta priorità.Tra le prime difficoltà da appianare nella nostra agenda ci sono quelle relative agli accessi allo stadio, nei cinema, nei teatri, nei centri sportivi e culturali per rendere realmente paritario il diritto di tutti i cittadini a vivere la città.

 

 

 

 

 

loading...

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

15 − 6 =