Domani 9 febbraio, in Regione presso la Sala riunioni dell’Area Politiche per lo Sviluppo, il Lavoro e l’Innovazione, si terrà la task force convocata per discutere della vertenza dei lavoratori dell’ipermercato Gruppo Rewe Billa di San Cesario di Lecce. Io vi prenderò parte.

E’ un intervento ordinario di natura tecnica, per il quale la Regione ha convocato le parti che ne hanno fatto richiesta, vale a dire il sindaco di San Cesario e i rappresentanti sindacali. Se il presidente della Provincia vorrà essere presente, sarà ben accetto.
Del resto, credo, e sono certa che il consigliere Roberto Capone non potrà essere in disaccordo, che su una questione così difficile e delicata sia importante evitare ogni strumentalizzazione e procedere in modo congiunto. Sino ad ora, infatti, ogni altro rappresentante politico delle istituzioni ha ritenuto di incontrare singolarmente lavoratori o parti sociali.
La Regione, accogliendo la richiesta rivolta dal sindaco di San Cesario e dai sindacati, ha assunto l’impegno di  approfondire la questione e individuare soluzioni.
Nessuna passerella politica, quindi, ma un atto concreto e tecnico per verificare ogni risvolto di questa vicenda con tutte le parti coinvolte, per tentare di dare una prospettiva al futuro di questi lavoratori, in un momento di crisi economica che dovrebbe richiamare la politica tutta a un profondo senso di responsabilità. 

CONDIVIDI