A Nardò la lotta al gioco d’azzardo porta ad un altro sequestro di videopoker illegali. Questa volta sono quattro le macchinette truccate, nel circolo di un 51enne del posto che ieri si è visto arrivare gli agenti del commissariato assieme a due pattuglie del Reparto Prevenzione Crimine di Lecce.

 

Gli agenti sarebbero infatti giunti sul posto a colpo sicuro, in seguito ad una serie di accertamenti fatti in precedenza che avrebbero confermato la presenza di un circolo privato.

Le forze dell’ordine hanno così controllato gli avventori del locale, identificando anche alcune persone con precedenti penali e cinque minorenni.

Le quattro macchinette videopoker trovate risultavano prive del nulla osta e del codice di identificazione, perciò sono state sequestrate.

Il gestore del circolo invece è stato sanzionato per oltre 5.300 euro.

 

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

4 × tre =