Foto Antonio CastelluzzoPiove e l’area mercatale di via Bari, a Lecce, appena ultimata, inizia già a sprofondare. Un avvallamento, profondo 20 cm e ampio 10mq, si è verificato in mattinata. Già dalle 7, ruspe e mezzi erano a lavoro per ripianarlo.

Ciò che è certo è che è stata la pioggia di questi giorni, infiltrandosi nel terreno, a provocare lo smottamento. In quella zona, infatti, prima dei lavori iniziati nel 2010, esisteva una depressione, con un dislivello di 6 metri, riempito con materiale arido. Il rischio che l’asfalto possa cedere ancora, dunque, è concreto, tant’è che in altri punti sono già comparsi dei dislivelli. Non c’è pace, insomma, per l’area che dovrebbe ospitare il mercato bisettimanale, già al centro delle polemiche e del lungo travaglio per lo spostamento delle baracche. I 274 spazi assegnati, infatti, risultano troppo piccoli e ristretti per consentire l’appostamento e soprattutto lo spostamento dei camion. Ora, quest’altro problema rischia di far slittare ancora il trasferimento del mercato del lunedì e del venerdì. E dire che i lavori sono costati la bellezza di 800mila euro, di cui 500 a carico del bilancio comunale. Domani mattina i commercianti si riuniranno per discutere della situazione.

 

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

10 + diciassette =