Due giorni dedicati alla cultura, quella che a Lecce e nel Salento ha trovato radici ben profonde, a cominciare da ieri alle 18.00 nell’aula consiliare di Palazzo dei Celestini, dove è stato presentato il saggio “Nel mare di Calipso – la dissolvenza omerica e l’alchimia mediterranea in Giovanni Pascoli”

di Marilena Cavallo, studiosa di letteratura italiana e di Pierfranco Bruni, esperto in problematiche etno-antropologiche e responsabile del MiBac per lo studio sul plurilinguismo e il Mediterraneo in Pascoli.
L’occasione è la ricorrenza del centenario dalla morte di Giovanni Pascoli per la quale l’Associazione socio-culturale Io Sud e il gruppo consiliare di Io Sud alla Provincia di Lecce hanno organizzato l’evento e la presentazione del libro edito dalla casa editrice Pellegrini.
Il saggio riguarda la figura di Giovanni Pascoli, figura emblematica della poesia e della letteratura italiana di fine ottocento. Il libro propone con originalità l’intreccio di tematiche letterarie attraverso parametri esistenziali e mitico-simboliche. Uno scavo nell’estetica dei contenuti e nell’intreccio delle tematiche che Pascoli ha sottolineato e a volte sottaciuto.
La sua concezione di poeta nel ruolo di vate, seppure in un clima intimisticamente decadente, esalta la figura del letterato a eletto portatore di messaggi poetici, di valore civile e sociale. Una considerazione attuale e per certi versi, rivoluzionaria.
A presentare il libro i due autori, preceduti dai saluti della Senatrice Adriana Poli Bortone, Presidente dell’Associazione socio-culturale Io Sud, e seguiti dalle conclusioni di Maria Rosaria Ferilli, Consigliere di Io Sud al Comune di Lecce.
Oggi a Cutrofiano spazio alla poesia a partire dalle 18.30, nella sala consiliare di Piazza Municipio, con i poeti dell’Incantiere, giornale e sodalizio di poesia. Versi declamati dai poeti Salvatore Bello, Marilena Cataldini, Arrigo Colombo, Peppino Conte, Elio Coriano,  Pierpaolo de Giorgi, Lino Manca, Maria Grazia Palazzo, Antonio Tarsi, Walter Vergallo.
Mentre ai Cantieri Teatrali Koreja alle 18.00 verrà presentato il libro di Mattia de Pascali “MULTISALA SALENTO  – Come fare film sotto il sole con pochi soldi e a stento” edito da Kurumuny, con l’intervento di
Edoardo Winspeare, Davide Barletti, Rossella Piccinno, Gabriele Russo, Franco Ungaro, Luigi Chiriatti e l’autore Mattia De Pascali. A coordinare la presentazione il giornalista Rai Raffaele Gorgoni.
Una presentazione in forma di dibattito sullo stato dell’industria cinematografica salentina, per discutere insieme sull’esistenza di un’industria del cinema salentino e capire a cosa va incontro chi vuol fare cinema nel Salento.
Il libro si dipana in una serie di interviste agli addetti ai lavori, registi, attori, sceneggiatori delineando il quadro dell’industria cinematografica salentina, la tesi fondante del libro è che ci sia moltissimo entusiasmo, molte idee, molti giovani talenti, la maggior parte formatisi da autodidatti, che però non hanno a disposizione risorse per realizzare i loro progetti.  Secondo l’autore il Salento resta ancora terra di conquista per produzioni di altre città più cinematograficamente attive.

loading...

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

diciannove + 2 =