“Stanco stufo stupido e da solo” è il primo singolo tratto da “Il diavolo sta nei dettagli” (Lobello Records/Goodfellas), il primo album in studio del duo composto dal cantante/chitarrista dei Fonokit Marco Ancona e dal cantautore Amerigo Verardi (Lotus, Lula, Allison Run). Il brano è una riflessione surreale, poetica, ironica su esperienze vissute sulla propria pelle,

con sfumature che riguardano il ruolo di un artista controcorrente in una società che non ha alcun rispetto per l’arte, per gli artisti e per le persone che hanno fantasia in generale. Il titolo dell’album, pubblicato da Lobello Records e distribuito da Goodfellas, a metà strada tra il profondo e l’ironico, ben rispecchia le infinite sfaccettature della poetica generale espressa nei testi e nelle musiche di ogni singolo brano. Musicalmente spiazzante perché riesce a comunicare, con dei suoni per metà acustici e per metà sintetici, un clima di estremo calore e al contempo di estrema freddezza. Le due voci (quasi sempre all’unisono) e i testi danno già da soli il senso della personalità dell’intero lavoro. Il disco, registrato presso “La Stanza Bianca” di Lecce con la post produzione e il mastering curati da Stefano Manca presso il Sudest Studio di Guagnano (Le), ospita Gianluca De Rubertis de “Il Genio” (rhodes, bassynth), Paolo Provenzano (batteria elettronica), Nicoletta Nardi (cori) e Vincenzo Assante (voce narrante in “Contatto”). “Il diavolo sta nei dettagli” è promosso con il sostegno di Puglia Sounds – P.O. FESR Puglia 2007-2013 Asse IV.

 

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

11 + tredici =