“Sanza e Ruggeri sono due figure autorevoli del panorama politico pugliese. Siamo sicuri che il loro lavoro contribuirà alla crescita del partito in Puglia e al raggiungimento di nuovi traguardi politici e amministrativi”.

Lo ha detto il presidente del Gruppo regionale Udc Salvatore Negro che ha espresso soddisfazione per l’elezione dell’on. Angelo Sanza a segretario regionale e dell’on. Salvatore Ruggeri a presidente regionale del partito.
“L’on. Ruggeri – ha sottolineato il capogruppo Udc – è stato in questi anni uno degli artefici della crescita dell’Udc in Puglia. Un ruolo fondamentale che è stato riconosciuto a giusta ragione anche dal nostro leader Pierferdinando Casini, dal presidente Buttiglione, dal segretario nazionale Lorenzo Cesa. Apprezzamenti e stima nei suoi confronti sono stati espressi anche  da tutti i segretari provinciali e dagli iscritti al partito. Fondamentale in questo percorso di crescita dell’Unione di Centro in Puglia è stata anche la guida dell’on. Sanza, che possiamo considerare pugliese di adozione, considerata l’attenzione che come coordinatore regionale ha dedicato al partito. Siamo convinti che Ruggeri e Sanza sapranno ben reggere le redini dell’Udc, in sinergia con gli altri parlamentari pugliesi on. Cera e on. Carlucci. Come Gruppo Udc, unitamente al coordinamento provinciale del partito di Lecce, rivolgiamo ai nuovi vertici regionali i nostri auguri di buon lavoro”.
Le mie più vive congratulazioni – afferma il consigliere comunale, Pankiewicz –ed il mio fervido augurio di buon lavoro all’amico, on. Salvatore Ruggeri, eletto stamattina per acclamazione Presidente Regionale dell’UdC (Segretario Regionale è stato acclamato l’on. Angelo Sanza) nel corso dei lavori del Congresso Regionale dell’UdC, svoltosi a Bari presso Villa Romanazzi – Carducci, alla presenza del presidente Casini, del segretario nazionale, Cesa e del presidente del partito, Buttiglione.
Tale prestigiosa elezione rappresenta un significativo riconoscimento al contributo dato da Ruggeri per la crescita dell’ UdC in tutta la Puglia ed è particolarmente importante in questo momento in cui, nella città di Lecce, l’UdC vuole essere protagonista del cambiamento e dell’ alternativa alla fallimentare esperienza della Giunta Perrone, sulla base di un nuovo, elevato progetto di città. Insieme a lui mi rimboccherò le maniche  mettendo al centro del nostro progetto la concretezza dei problemi dei cittadini leccesi, ai quali dobbiamo dare il senso di una grande partita collettiva e devono avere percezione che con noi le cose cambieranno.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

17 − 6 =