”Se per riforma del mercato del lavoro il premier Monti intende l’estensione dell’articolo 18 a tutti i lavoratori e lavoratrici son d’accordo ma se intende stracciare il fondamento della civilta’ del lavoro deve sapere che la reazione sara’ durissima”.

Lo ha detto il presidente della Regione Puglia, Nichi Vendola, parlando oggi a Bari con i giornalisti a margine dell’incontro con il presidente della Repubblica federale tedesca, Christian Wulff. ”L’Italia – ha aggiunto Vendola – ha bisogno oggi di mettere l’accento sui diritti del mondo del lavoro e cancellarli non produce un beneficio per l’economia ma l’aggravamento della malattia”.