Con due vittorie a suon di gol, Interedil San Donato allunga nuovamente in testa alla classifica del  ventunesimo Torneo Provinciale U.S. Acli di Calcio Amatoriale Over 30.

Grande e compagni, infatti, ottengono i tre punti sia nella gara prevista per la ventiseiesima giornata, contro la formazione del Quartiere Stadio 167/A, battuta per 4-0, sia nel recupero contro l’A.S.D. Ingegneri, superata addirittura per 6-0, così ottenendo sei punti che la proiettano a quota 66, quattro in più della immediata inseguitrice Clio.Com.
La seconda in classifica, comunque, non perde un colpo e supera col punteggio altrettanto eclatante di 4-0 il fanalino di coda  Pit Calcio.
In una giornata ed un turno di recuperi in cui a farla da padrone sono stati i gol segnati, spicca l’unico 0-0, verificatosi tra le formazioni della Se.de.sta e dell’Ottica Martina.
Tornando alle gare ricche di gol, si registra il buon momento dell’AG Auto, che dopo aver ricaricato le batterie nel turno di riposo, ha ottenuto 2 vittorie contro la SGA Football Lecce, superata per 2-0 e nel recupero contro la Pit Calcio, abbattuta per 7-0.
Da segnalare che i leccesi hanno perso anche nel recupero contro la Stasi Frutta, vittoriosa per 1-0, risultati questi che hanno interrotto il positivo cammino sin qui realizzato dalla SGA.
Proprio Stasi Frutta, al contrario, ha approfittato dei due turni ravvicinati per conquistare sei punti, dato che nella gara prevista per il ventiseiesimo turno ha avuto la meglio per 4-1 anche contro la Posa Futura 2000 Lizzanello.
Buon momento anche per l’A.C. Amatori Merine, che a sua volta incamera sei punti, battendo la Blu Energy Lecce per 2-1 e la F.C. Longobarda per 6-3, andando così a portarsi a quota 59 punti in classifica, ad appena tre lunghezze dal secondo posto.
Completa la gioia di Merine, poi, la vittoria eclatante dell’altra compagine del paese, ossia il Real Salento, che si impone per 5-1 contro gli Amatori Calcio Lecce, battuti, tra l’altro, anche nel recupero, dalla Blu Energy per 2-1.
Momento, infine, agrodolce per la Li.gra.gas, che ottiene i tre punti nel recupero contro la Posa Futura 2000 Lizzanello, vincendo per 2-0, ma perde nella gara del ventiseiesimo turno, a vantaggio della F.C. Longobarda che si impone per 3-0.
Ha riposato l’ASD Ingegneri Lecce.
Uno sguardo ai numeri.
Tutto immutato per quanto riguarda le graduatorie dei gol fatti e di quelli subiti, con Interedil che vanta il miglior attacco con 89 centri, seguita da Clio.Com a quota 76, nonché la miglior difesa, con appena 12 reti al passivo, cinque in meno della SGA Football Lecce.
Per quanto riguarda, invece, il fair play e la disciplina, Pit Calcio è davanti ad A.S.D. Ingegneri grazie alle 18 sanzioni rimediate, due in meno rispetto ai rivali.
Sempre solo, infine, per quanto concerne i cannonieri, rimane il bomber Grande dell’Interedil San Donato che tra i due turni ha realizzato ben quattro gol e resta in testa a quota 39 reti realizzate, contro i 31 di Cillo, mattatore nelle gare dell’AG Auto ed i 30 di Longo dell’AC Amatori Merine.
P. F.