Il 20 marzo  scorso, il Consiglio Comunale di Otranto ha approvato all’unanimità l’istituzione di un museo civico dedicato a Carmelo Bene.
“Continua l’impegno della Città di Otranto nel tentativo di veder rinnovata la memoria del maestro e il recupero della sua eredità artistica”, asserisce il sindaco Luciano Cariddi.

Un museo che sarà ospitato nell’ex Convento dei Cappuccini, che potrà vedere completata la sua ristrutturazione grazie anche ad un bando regionale a valere sulla FESR 2007/2013 Linea 4.2.
Insieme all’istituzione martedì è stato approvato il relativo regolamento e statuto per il funzionamento del museo.
“Opportunità utile questa per coinvolgere artisti e giovani sull’opera di Carmelo Bene per poter in qualche modo veder rivivere l’estro e il genio che ha rivoluzionato il teatro italiano e non solo”, conclude il primo cittadino.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

quattordici − sette =