Foto Francesco MoscagiuliTempo di bilanci per l’Assessorato all’Ambiente del Comune di Lecce. A distanza di quasi un anno, sono oltre 500 i kg di cartucce e toner recuperati grazie alla convenzione sottoscritta con la Ecoop Coop soc. a r.l. di Lequile per la raccolta differenziata delle cartucce e dei toner delle stampanti

e delle fotocopiatrici di tutti gli uffici comunali.
Il progetto di raccolta, fortemente voluto dall’assessore alle Politiche Ambientali Gianni Garrisi – partito durante lo scorso maggio con  la collocazione di oltre 50 ecobox in 12 sedi comunali – ha permesso il recupero di quantitativi oltre ogni aspettativa procurando un doppio vantaggio per l’Amministrazione Comunale: da una parte un sistema di raccolta e gestione a costo zero, dall’altra un sensibile risparmio derivato dalla possibilità di riutilizzare le stesse cartucce e toner una volta recuperate.
Anche questo intervento si colloca nel più ampio piano di strategie messe in pratica negli ultimi anni e volte al perseguimento della sostenibilità ambientale su più livelli. “Un’altra iniziativa pilota  – commenta l’assessore Garrisi – che, se venisse adottata su vasta scala anche nel privato, oltre che in tutti gli enti pubblici, rappresenterebbe nel complesso un’azione importante ed efficace nell’ottica di una gestione responsabile di talune attività nel completo rispetto dell’ambiente. Si tratta di obiettivi essenziali e di fondamentale importanza. Non mi stancherò mai di ripeterlo: sempre più avanti, per l’ambiente, il decoro della città e le buone abitudini, responsabili e sostenibili”.

loading...

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

15 − 15 =