Il Sindaco di Alliste, Avv.Antonio Ermenegildo Renna e l’Assessore alla politiche ambientali, Geom.Renato Rizzo, sono entusiasti di annunciare l’estensione del servizio di raccolta di rifiuti porta a porta anche nella marina di Alliste.

Il servizio è partito, in via sperimentale, lo scorso 7 marzo e punta alla progressiva eliminazione dei cassonetti stradali che si completerà entro la fine del mese. I residenti nella marina potranno utilizzare i contenitori da 50 litri, già in uso per gli abitanti di Alliste e Felline, che sono già prenotabile presso l’Ufficio Ambiente del Comune.
«È con orgoglio che possiamo annunciare il completamento dell’estensione su tutto il territorio comunale del nuovo ed efficiente sistema di raccolta dei rifiuti solidi urbani – ha dichiarato il sindaco Renna –. Si tratta di un traguardo importante per gli abitanti di Alliste e Felline che già hanno raggiunto, in questi mesi, soddisfacenti risultati in tema di raccolta differenziata. L’ottima capacità di differenziazione che stiamo dimostrando pone il Comune di Alliste all’avanguardia tra i Comuni di piccole dimensioni e, insieme alle altre iniziative e progetti messi in campo da questa Amministrazione in ambito di politiche ambientali, rappresenta uno dei fattori determinanti per lo sviluppo ecosostenibile del nostro territorio. Purtroppo ci sono ancora degli idioti che preferiscono avventurarsi in campagna o nelle stradine più nascoste della nostra marina, sprecando tempo e benzina, per buttare ogni tipo di rifiuto, piuttosto che fare una telefonata e vedersi ritirare gratuitamente i rifiuti ingombranti a domicilio. Questa stupida “caccia al tesoro” ha costi esorbitanti per l’Amministrazione e per la maggioranza degli allistini e fellinesi rispettosi ed intelligenti. Inoltre, è bene ricordarlo, liberarsi in questo modo dei rifiuti è un reato che innesca un procedimento penale nel quale noi, già da tempo, non facciamo mai mancare la nostra voce costituendoci parte civile».
Al fine di potenziare l’azione di educazione e prevenzione, sarà realizzato e distribuito a tutte le famiglie un opuscolo informativo sulle modalità di differenziazione. È in progetto, inoltre, di procedere alla stipula di convenzioni con alcune associazioni di volontariato per effettuare azioni di prevenzione e controllo in affiancamento a quelle svolte dai vigili urbani, allo scopo di contrastare radicalmente il fenomeno dell’abbandono dei rifiuti.
«Voglio ringraziare – ha detto l’assessore Rizzo – quanti si sono adoperati e continuano a farlo, affinché il sistema di raccolta porta a porta possa essere espletato nel migliore dei modi. Continuo a chiedere la massima collaborazione e impegno in questo senso poiché, a fronte dei sacrifici richiesti, i cittadini stanno già beneficiando di una cittadina più pulita e più bella. Presto avvieremo un nuovo programma di educazione ambientale nelle scuole per migliorare ulteriormente la partecipazione al servizio».

loading...

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

diciannove − 6 =