In casa vendeva droga, arrestato. Si tratta di Mattia Brai, ventunenne di Cutrofiano, accusato di detenzione ai fini di spaccio di stupefacenti. I carabinieri lo controllavano già da qualche giorno proprio per un sospetto andirivieni di giovani dalla sua abitazione, che facevano supporre un comportamento

non proprio immacolato. 
Così per verificare la fondatezza  degli indizi, i carabinieri hanno controllato due giovani del posto, di cui un minorenne, che erano stati poco prima all’interno dell’abitazione sospettata, sorprendendoli in possesso di due dosi di marijuana, del peso di circa due grammi e mezzo ciascuna. I due giovani sono stati segnalati alla Prefettura per uso non terapeutico di stupefacenti. A quel punto i Carabinieri, diretti dal Capitano Stefano Tosi, comandante della Compagnia di Gallipoli, hanno fatto visita al sospettato. Nella cucina dell’appartamento, all’interno di un vaso in rame, sono state rinvenute trentatré dosi confezionate in cellophane per circa cinquanta grammi di marijuana ed altri due sacchetti trasparenti con circa centro grammi. I Carabinieri hanno trovato anche un involucro di cellophane bianco con tre grammi di cocaina e tre pastiglie prive di indicazioni, probabile sostanza da taglio. Così per il giovane sono scattati gli arresti domiciliari, come disposto dalla Pubblico Ministero della Procura della Repubblica di Lecce.

loading...

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

quattordici + quattordici =