Foto Antonio Castelluzzo ”È una gara importante che vogliamo vincere, ma anche i tre punti – dice il tecnico Serse Cosmi – non metterebbero la parola fine al nostro campionato”. ”Non e’ da ultima spiaggia ma sarei ipocrita se non dicessi che è una partita molto importante che vogliamo vincere.

 

Ma cosa accadrebbe se pareggiassimo domani e poi dovessimo vincere le due gare successive (Cesena e Roma a casa, ndr)? A questo punto della stagione e’ necessario avere il giusto equilibrio e rimanere con i piedi per terra”. Le stesse motivazioni di vittoria le avranno anche gli uomini di Tesser, che con in tre punti potrebbero agganciare il Lecce.

”Con le due vittorie consecutive sono tornati a sperare e credere nella salvezza. – ricorda il tecnico – E’ inutile dire che e’ una gara che noi e loro intendiamo vincere: sara’ fondamentale l’aspetto nervoso”. Un ”avversario” in piu’ potrebbe essere rappresentato dal sintetico del ‘Piola’: ”Per me le gare vanno giocate sul campo di erba naturale – dice Cosmi – ma si tratta solo di una mia teoria, che forse potrebbe risultare un po’ indietro con il tempo. E’ un’esperienza che non ho mai fatto e l’affronto con un pizzico di curiosita”’.

Una gara complicata, insomma, che Cosmi spera di interpretare con il recupero del fantasista colombiano Cuadrado, assente nelle ultime due uscite. ”La situazione fisica e’ ok. – dice – Lamenta solo una botta presa venerdi’ sul punto dove aveva subito l’infortunio, ma non e’ nulla di preoccupante”. Ancora dubbi, invece, sull’eventuale impiego del centrocampista Blasi, “rimasto fermo per precauzione per un problema che si porta dietro da tempo: decisivo sara’ l’ultimo test”. Certe invece le assenze dei difensori Oddo (un turno di stop del giudice sportivo) e Carrozzieri (lesione muscolare). Dubbi di formazione o assenze forzate che, nonostante tutto, lo inducono a pensare positivo. ”Pensiamo a fare bene contro il Novara – dichiara Cosmi – e a capire che questo e’ il nostro campionato. E’ importante restare tranquilli, altrimenti poi la gara potrebbe complicarsi. Vogliamo lasciare la terz’ultima posizione di classifica, consapevoli che nella gara di Novara potra’ uscire qualsiasi risultato”.