Foto Antonio Castelluzzo”È un avversario complicato – dice il tecnico Lecce, Serse Cosmi – partito con degli obiettivi diversi rispetto a quelli che in questo momento sembra non poter raggiungere. Sono una squadra di valore con individualita’ assolute”.

Palermo in piena emergenza, e senza Fabrizio Miccoli. ”E’ uno dei pochi calciatori nel panorama italiano in grado di poter decidere le partite da solo – commenta Cosmi – la sua assenza rappresenta per noi un vantaggio. Assenze a parte, restano una squadra di grandissimo livello, che vede nella gara contro di noi la possibilita’ di riprendere la marcia in classifica. Ma questo problema lo abbiamo anche noi”.

Il Lecce di Serse Cosmi, che ritorna in panchina dopo lo stop inflittogli dal giudice sportivo, comincia una tornata delicata, con tre gare tra le mura amiche (Palermo, Cesena e Roma) ed una in trasferta (Novara): ciclo che da qui sino all’immediata vigilia di Pasqua potra’ dire molto e tanto sulle possibilita’ di salvezza.