Sono stati cantierizzati oggi i lavori di consolidamento e riqualificazione del costone Madonna dell’Altomare con le attività dei rocciatori che dovranno realizzare preliminarmente la pulizia e la rimozione dei vegetali infestanti e le infiltrazioni per consolidare la roccia.

“Un intervento che l’Amministrazione Comunale ha voluto fortemente vista la precaria ormai situazione in cui versa il costone su cui si reggono i fabbricati di Via Porto Craulo e per il quale si è riusciti ad ottenere un contributo dalla Regione Puglia sui fondi europei pari ad € 1.800.000”, dichiara il sindaco Luciano Cariddi.

Oltre il restauro del costone, il progetto prevede anche la realizzazione, in luogo dell’attuale scaletta presente, di una rampa che consentirà il raggiungimento della spiaggia sottostante anche a diversamente abili e alle mamme con passeggini.

Tale intervento consentirà, inoltre, di allungare ulteriormente la passeggiata lungo il fronte mare otrantino, in quanto il tratto di strada sovrastante il costone, verrà definitivamente chiuso al traffico veicolare prevedendone la pavimentazione che trasformerà quell’area in un’unica grande piazza sul mare.

“Questa riqualificazione”, conclude il primo cittadino, “potrà contribuire, oltre che a rendere piacevoli le passeggiate a piedi fino alla Riviera degli Haethey, anche a rivitalizzare la zona con l’apertura di nuove attività commerciali”.

 

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

3 + diciotto =