Libri, giornali, fumetti, stampe, riviste, filatelia, fotografie d’epoca e creazioni artigianali in carta. Una giornata dedicata alla carta nella molteplicità delle sue forme ed espressioni. 

Domenica 4 marzo presso le Officine Cantelmo a Lecce l’ultimo appuntamento dei “mercatini” che hanno caratterizzato la stagione di iniziative della mediateca leccese.
“Dopo quello sul vinile e sugli impianti stereofonici sui quali essi venivano utilizzati, che ha riscosso il maggiore successo tra tutti gli appuntamenti, e dopo l’incontro dedicato ai videogiochi vintage, continuiamo con il ciclo dei mercatini dedicando l’ultimo appuntamento alla carta! Questo spiega innanzitutto  la decisione di svolgere la conferenza stampa in questo luogo bellissimo che i leccesi purtroppo ancora non conoscono bene. Ci troviamo nel museo della stampa, dove troviamo le origini della stampa stessa, e ciò ci riconduce a quello che sarà l’obiettivo di domenica 4 marzo: una rassegna dedicata a tutto ciò che è stampa, dai poster cinematografici, non recentissimi ovviamente, alle cartoline, ai francobolli, a vecchi manoscritti, ma anche e soprattutto dedicata ai diversi usi della carta. Ci sarà una sezione, ad esempio, dedicata agli origami, un arte giapponese che tanto appassiona i ragazzi e che ormai ha preso piede anche nel mondo occidentale.  Questo appuntamento conclude  nella maniera migliore un percorso caratterizzato sin dall’inizio dall’innovazione. Abbiamo creato insieme ai ragazzi e grazie al frutto del loro entusiasmo, occasioni che mai  erano state create in precedenza a Lecce. “ spiega Luigi Coclite, assessore alle attività produttive del comune di Lecce, nel suo intervento di introduzione della conferenza stampa di questa mattina svoltasi nel Museo della Stampa in piazzetta del Duca d’Atene a Lecce.
Presente alla conferenza anche il presidente delle Officine Cantelmo Alessandro Delli Noci che ha spiegato nel suo intervento: “Innanzitutto vorrei ringraziare l’assessore Coclite per la sinergia instauratasi dal primo momento per quanto concerne i contenuti delle iniziative, senza la quale non sarebbe stato possibile creare nulla. Non è banale e non è facile trovare persone attente a determinate tematiche, soprattutto per noi delle Officine Cantelmo che cerchiamo idee sempre innovative. Questo per esempio è stato l’anno dei mercatini ed è andato davvero bene. Abbiamo voluto riportare a galla antiche passioni! Per quanto riguarda il mercatino di Domenica abbiamo già trovato tanti collezionisti interessati e soprattutto siamo soddisfatti del meccanismo che si è creato, grazie al quale, veramente tante associazioni ci stanno chiedendo di partecipare in tante modalità: dagli artisti che creano oggetti portacarta ai collezionisti di qualsiasi oggetto cartaceo. Ci sarà anche una performance di ballo che allieterà il pomeriggio ed un aperitivo musicale che accompagnerà  il mercatino”.
Un evento imperdibile per tutti gli appassionati della stampa, senza età!

loading...

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

4 × 5 =