Il salentino Francesco Sanapo, campione italiano di caffetteria nel 2010 e nel 2011, è in El Salvador e successivamente in Costa Rica sia come giudice delle finali del campionato nazionale baristi che come rappresentante dell’Italia per diffondere la cultura del nostro espresso. Ha in programma nei due paesi del Centro America vari incontri sull’espresso e sulla professione del barista, e andrà in giro per le fazende più importanti per il “coffee cupping”, l’assaggio di più varietà di mono origine per la classificazione secondo l’acidità, il corpo, l’aroma, alla ricerca di caffè speciali di piantagione.

Il campione ne sceglierà alcune varietà da immettere nel mercato italiano d’eccellenza, e da usare per alcune miscele speciali che proporrà nelle più importanti competizioni nazionali del settore. “E’ la prima volta che un rappresentante italiano del settore caffè viene invitato qui”, ha sostenuto Sanapo dalla Finca Santa Petrona, situata sulle colline di Amatepec, nella parte ovest di El Salvador, dove si trova in questo momento insieme all’attuale campione mondiale, il salvadoregno Alejandro Mendez. “Tra i Paesi produttori di caffè, sia El Salvador che la Costa Rica sono infatti considerate di enorme interesse e potenzialità per l’espresso italiano, grazie alle caratteristiche dei caffè qui prodotti, che si sposano perfettamente con le necessità della torrefazione italiana. Sono posti perfetti per la ricerca di caffè di eccellenza, grazie ad una politica corretta di sviluppo delle piantagioni e dei processi produttivi, dove ogni minimo passo è pianificato nell’ottica della ricerca della qualità assoluta. Qui è possibile trovare caffè che spiccano per dolcezza e rotondità, senza eccessivi picchi di acidità”. Il “coffee expert” Sanapo, che ha cominciato la sua carriera nel bar di Specchia del padre Silvano, continua inoltre il suo percorso di divulgazione di quella che è “la seconda bevanda più consumata al mondo dopo l’acqua, sottolinea, convinto che la qualità del caffè sia affare di molti, e non solo di una piccola elite. Lo fa attraverso il suo blog www.francescosanapo.com e il format domenicale “Sunday in my home – a good coffee in my cup”, visibile sul suo canale youtube, nel quale Sanapo in pochi minuti spiega, dal salotto di casa sua, le caratteristiche di diverse mono origine, selezionate da vari fattorie del mondo. Ad accompagnarlo in questo viaggio personaggi del mondo dell’arte (lo storico cantante reggae Jaka, l’artista visivo Clet) ed i protagonisti del settore, quali, oltre al già citato campione mondiale 2011, la produttrice di caffè portoricana Rebecca Atienza, quarta generazione della famiglia dell’Hacienda San Pedro. L’ultimo appuntamento sarà con l’editrice del Barista Magazine, vera bibbia del settore, l’americana Sarah Allen. Il format, già notato da un importante produttore americano, diventerà presto un programma televisivo.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

7 + quattro =