Falsificazione di biglietti di pubbliche imprese di trasporto e truffa: è l’accusa che ha fatto scattare la denuncia a piede libero per un 30enne di Alezio. L’uomo è stato sorpreso dai carabinieri, in possesso di 42 biglietti falsi delle ferrovie sud-est, per un importo complessivo di 125 euro.

Tutto è iniziato nella giornata di sabato, quando il 31enne, presso la Stazione ferroviaria di Alezio, veniva notato, da un dipendente delle ferrovie, in possesso di un biglietto simile all’originale, ma non identico. A quel punto scattavano dei controlli approfonditi da parte dei carabinieri che portavano al rinvenimento dei biglietti falsi. Indagini in corso allo scopo di verificare se insieme al denunciato vi siano altre persone coinvolte nel giro di biglietti falsi

 

loading...

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

diciannove − diciotto =