Questa volta la trasferta in terra di Campania porta bene alla capolista Monteroni che bissa il successo dell’andata contro Napoli e capitalizza al massimo le concomitanti pause di Molfetta e delle squadre sannite Magic Team e Idnamic.

Protagonista del match una squadra attenta, matura e cinica che fa sfogare le folate dei giovani atleti partenopei e colpisce con chirugica precisione nei momenti topici della contesa.
Porta fortuna anche la gradita presenza di Damiano Faggiano in procinto di essere tesserato dalla società ma che si è già aggregato al gruppo in attesa della decisione della Federazione.
La gara trasmessa in diretta audio video dal polifunzionale Soccavo di napoli, grazie all’abnegazione e alla tecnologia di Lorenzo Bergamo è stata seguita da almeno 300 contatti nel lasso di tempo dalle 18. alle 19:30. Un grande successo del media team che si sggiunge a quello sul campo ottenuto dagli atleti.

Tornando alla gara, da segnalare la strepitosa prestazione di Antonio Chirico, 29 punti e 29 di valutazione a dimostrazione di un giocatore che si esprime come sa e come può e trascina i suoi verso la vittoria. Per Stefano Provenzano (17) la solita buona prestazione di qualità tecnica e di quantità a referto. Antonio Serroni (8) ha avuto grande attenzione da parte della difesa locale. Ottima partita la sua.
Il pitturato, è stato di esclusiva gestione gialloblù con Errico, Paiano(6) e Manca(2) a presidiare con successo il tabellone.
Ottima anche la direzione di Rotolo E Durini che si sono alternati in cabina di regia.

Nulla da fare per i bianco azzurri di coach Massaro che deve rinunciare alla sua punta di diamante Tammaro e deve fare di necessità virtù cercando di incanalare la gara sui binari consoni alle caratteristiche dei propri atleti.
I gialloblù salentini, più squadra, più esperti e cinici aspettano l’evolversi della situazione e decidono quando e come colpire.
Gara mai in discussione con i viaggianti sempre avanti con vantaggi in doppia cifra fatta eccezione che per una parte della terza minifrazione nella quale Conte(7) e Dominicone(6) riescono a invertire l’inerzia e a riportarsi a -5 (40-45) prima di essere castigati da un perentorio 0-5 di Chirico(29) e Serroni (8). Al 30’ il tabellone recita 40 a 50 e gli ultimi 10 minuti sono una vera passerella dei salentini che continuano a colpire da ogni dove raggiungendo il vantaggio massimo del +18 con il quale chiude la contesa sul 51 a 69).
Ora,  riconquistata la vetta in solitario a +2 da Benevento ma con una gara da recuperare e con i sanniti a dover sostare per 2 volte, Monteroni guarda alla trasferta di Monopoli con l’obiettivo di mettere una seria ipoteca sulla conquista della prima posizione della regular season.
Obiettivo platonico e allo stesso tempo importante in prospettiva play off.

Appuntamento a domenica prossima per la trasferta all’ IPSIAM di Monopoli, questa volta in compagnia degli
“UASTASI” per un’altra giornata sano divertimento.
Quarta Caffè MD Discount N.P. Monteroni  Tabellini   69
Rotolo 3, Paiano 6, Provenzano 17,Manca 2, Durini 4, Leucci n.e, Spada n.e., Serroni8, Chirico 29. Allenatore Antonio. Lezzi

Julie News Napoli    Tabellini   51
Mangiapia 2, Cristiano 14, Arena, Tredici 8, Morgillo 5, Domenicone 6, Conte 7, Orsini Gravina 7, Manzo 2, Illiano,. Allenatore Massimo Massaro
Arbitri : 1º Arbitro:Sansone Alessio di Aprilia (LT)
2º Arbitro:Lupelli Lorenzo di Aprilia (LT)

Parziali 15-23; 9-10; 16-17; 11-19.
Progressivi  15-23; 24-33; 40-50; 51-69    
Liberi Monteroni    13/21             Liberi  Napoli     7/10
Da due Monteroni  19/40             Da Due Napoli  19/50        
Da tre Monteroni      6/19             Da Tre  Napoli    2/11
Falli Commessi NPM  16             Falli Subiti        NPM  22
Usciti per 5 Falli : Manca (NPM)

loading...

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

sedici − 15 =