Per l’ennesima volta denunciamo un caso di maltrattamento su animali: due splendidi cuccioli di cane sono stati ritrovati poche ore fa nei cassonetti della spazzatura in via Dei Palumbo a Lecce.

A rendersi conto che i bidoni non contenevano solo rifiuti sono stati tre operatori ecologici, che li hanno tirati fuori tremanti e spaventati. Successivamente li hanno nutriti e coccolati fino all’arrivo dei vigili urbani.
In un contesto di rabbia e sdegno, rimane solo tanta ammirazione per chi non ha voltato loro le spalle e per chi, passando per caso, ha deciso di adottare i poveri malcapitati con un gesto di amore e generosità.  Una storia che si conclude con un lieto fine ma che lascia l’amaro in bocca al solo pensiero: ancora così tanta gente si macchia di azioni ignobili e vergognose come quella che abbiamo appena raccontato.
La convinzione di poterla fare franca non comporta nessuna conseguenza sulle coscienze di queste persone? Probabilmente no, lo scrupolo non appartiene a menti di livello così infimo.
Pamela Villani