Foto Francesco MoscagiuliDa oggi fino al 23 Marzo si potrà assistere a un’importante esposizione di riproduzione delle Macchine di Leonardo da Vinci (collezione ridotta) del galatonese Giuseppe Manisco, presso l’Accademia di Belle Arti di Lecce.

Si da così inizio all’evento “Leonardo da Vinci: dall’interpretazione progettuale alla realizzazione tecnico-artistica”, nato da una collaborazione tra l’Associazione di Manisco “CREATTIVAmens” di Galatone e il Dipartimento di Arti Applicate dell’Accademia di Lecce; un’iniziativa che arricchisce la già fortunata esperienza espositiva “Le Macchine di Leonardo da Vinci nelle sale di Gian Giacomo dell’Acaya” (dal 26 dicembre 2011 al 15 aprile 2012 presso il Castello di Acaya di Lecce), avente appunto come oggetto le macchine leonardesche di Giuseppe Manisco. Si tratterà, per tanto, di una settimana in cui Macchine quali il ponte precario di circa 10 metri di lunghezza, il ponte di pietra a un’unica campata, i poliedri, il dispositivo di difesa delle mura, il teatro e le tavolette di Curio potranno essere osservati, nell’Aula Magna dell’Accademia, nella loro intera bellezza, suscitando forti suggestioni e accompagnate anche da Seminari a cura degli stessi docenti dell’Accademia e dell’Ingegner Manisco. Inoltre, in occasione della Giornata Internazionale dei Musei prevista per domani, è stata anche organizzata una tavola rotonda per aprire una riflessone sulla nascita di un museo leonardesco del Sud Italia.

loading...

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

19 − 8 =