Travestito da operaio si è impossessato di oltre 55 chili di cavi elettrici, ma è stato sorpreso dalla polizia ed è stato arrestato. Si tratta di Caminiti Gabriele, 42enne, accusato di furto aggravato.

È accaduto ieri pomeriggio, all’interno dell’ex Ospedale Galateo in viale Rossini, dove nei giorni scorsi erano già stati segnalati dei furti. L’uomo è stato pizzicato dagli agenti, mentre, vestito con una tuta da meccanico usciva dai locali del seminterrato trasportando alcune matasse di cavi elettrici di grosse dimensioni.

Durante una prima ispezione, all’interno del dei locali,  sono stati notati numerosi cavi elettrici tranciati e una cassetta in  plastica di colore nero, contenente numerose matasse di cavo elettrico con rivestimento di colore azzurro, per un peso complessivo di  Kg. 55,6 equivalente ad un danno  approssimativo di 10.000 euro.

Il 42enne veniva così arrestato.

Vitale Francesco

 

loading...

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

15 + quattordici =