Grande soddisfazione da parte della Polizia Municipale che ieri sera ha dato prova della giusta direzione intrapresa per salvaguardare il centro storico dai vandali.

Durante un ordinario servizio di pattugliamento del centro storico di Lecce, nella tarda serata di ieri, una pattuglia della Polizia Municipale guidata dal Comandante Colonnello Donato Zacheo,  ha sorpreso cinque giovani intenti ad arrampicarsi e conseguentemente a sfondare le tende parasole di un negozio di ottica del centro storico, di fronte al Teatro Apollo.
Alla vista degli agenti, i cinque ragazzi hanno tentato di fuggire divincolandosi verso piazza Libertini, ma sono stati raggiunti e fermati dai due poliziotti,  il maresciallo Sabina Casaluce e il brigadiere Dino De Matteis. Una volta formalizzata la querela da parte del proprietario del negozio, i giovani verranno denunciati a piede libero con l’accusa di danneggiamento.  
“Abbiamo incrementato il servizio soprattutto nelle zone prive di telecamere, l’area attorno al teatro Apollo è una di queste – commenta il Comandante Donato Zacheo – Questo episodio non fa altro che confermare  che l’assiduo controllo effettuato all’interno del centro storico porta a risultati significativi ed efficaci”.
Un plauso per l’operazione portata a termine dalla Polizia Municipale di Lecce è stato espresso dal neo assessore alla Polizia Municipale, Lucio Inguscio. “Gli agenti – sottolinea – hanno dimostrato in questa occasione grande professionalità e impegno. E’ un’operazione, peraltro, che va ad aggiungersi ad altre attività sulla sicurezza urbana avviate da questa Amministrazione”.
Soddisfazione è stata espressa anche dal consigliere comunale delegato alla Sicurezza, Walter Liaci:  “Ringrazio il Comandante Zacheo e i suoi agenti per l’ottimo risultato conseguito che dimostra la bontà dell’azione intrapresa dall’Amministrazione Comunale sul piano della sicurezza urbana.  Continuiamo a battere questa strada per offrire maggiore garanzie ai nostri cittadini investendo   sull’idea che Lecce può vivere serena, convinti come siamo che la politica sociale è la principale politica di sicurezza per la nostra città, che vuole essere aperta, accogliente e solidale”.