Continua a maltrattare la moglie nonostante un provvedimento cautelare dell’ ” allontanamento dalla casa familiare” emesso nei mesi scorsi e scattano le manette ai polsi di Bouadra Hicham, trentanovenne di nazionalità marocchina.

L’uomo, coniugato con una cittadina leccese di trentacinque anni,   a novembre  dello scorso anno era stato reso destinatario del provvedimento cautelare dell’ ” allontanamento dalla casa familiare” emesso dal G.I.P. Dott. Carlo CAZZELLA, per i reati di maltrattamenti in famiglia e violenza privata continuata.  Nonostante la sottoposizione a tale provvedimento BOUADRA ha continuato a molestare e minacciare la coniuge, presentandosi presso la sua abitazione e seguendola nei luoghi da questa frequentata, incutendole timore e creandole uno stato perdurante di ansia, rappresentandole un male futuro qualora l’avesse scoperta in compagnia di altri uomini . Le indagini, svolte dai poliziotti della squadra Mobile di Lecce hanno quindi consentito l’emissione di un provvedimento cautelare più grave e l’uomo- rintracciato a Salsomaggiore Terme ( Parma)- è stato sottoposto agli arresti domiciliari
BOUADRA Hicham è difeso dall’Avvocato Maria Rosaria FAGGIANO del Foro di Lecce.

 

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

otto + tredici =